Company Logo

Articoli

Dal nazionale al regionale...

Con la promozione in tasca, si comincia a costruire il nuovo organico. Lo stravolgimento è totale.
La direzione generale viene affidata a Renato Faggi. Un Piero Foti carico come una molla, lascia Prato per fare il direttore sportivo al Firenze. Con il programma dei successivi tre anni alla mano non è difficile convincere la gente a venire nel capoluogo toscano.
L'accoppiata tecnica Pomposi-Colella viene confermata. Una giovanissima Emiliana Rosso si inventa un Under 21 di ragazzini terribili che nelle mani di Gabriele Benedetti diventano dei fenomeni.
Primi due acquisti di Foti sono "er principe" Matrisciano e un grande Nicolini; Faggi invece porta a Firenze Daniele Birghillotti dalla Sorms. Grazie a Gabriele Benedetti arrivano poi Ivano Brandi e Gisberto Gallucci dall'Easy Bazar, Luigi Ponzio dal Livorno e gli sconosciuti Andrea Balducci e Paolo Falsini dal calcio a 11. La ciliegina sulla torta deve però arrivare con Iacopo Corsi, Michele Lombardo e Milivoje Simeunovic. Confermati, Parronchi, Dei, Capitan Lo Conte, e ovviamente Colella.
Michele Scapicchio (uno dei più bravi fisioterapisti toscani e non) vola in via Torcicoda per prendersi cura dei preziosi polpacci di Mile & co.; la supervisione medica è del dottor Fabio Torrini.
Con una rosa di 18 giocatori di questo livello era francamente inutile nascondere che il Firenze stesse puntando decisamente alla serie A. Già nelle amichevoli estive questa squadra fa vedere di che pasta è fatta. In rapida successione vince con Prato e Genzano, pareggia con la Lazio di Maurizi (che vincerà il campionato di A) e perde di misura con il Padova di Rendina.
Quando inizia il campionato è subito un 10 a 1 al San Carlo di Ancona (restituito così un analogo risultato di 7 anni prima). Poi con una serie incredibile di successi, ben 22, il Firenze Calcio a 5 stabilisce il nuovo record di vittorie consecutive nei campionati nazionali.
I numeri di Simeunovic sono spettacolari (bisognerà aspettare Bearzi e Ranieri per vederne di simili); una cosa mai vista. Lo sloveno è devastante; basti pensare che il cinquanta per cento delle reti segnate in quella stagione sono partite dal suo piede.
I fiorentini iniziano a scoprire questa squadra delle meraviglie tramite le riprese televisive di Canale 10. Il commento travolgente da "brasiliano" è di Niccolò Ceccarini, coadiuvato da Lorenzo Marucci; le radiocronache sono invece ad opera di Edoardo Novelli. Piano, piano aumenta l'affluenza del pubblico si comincia a vedere anche qualche volto nuovo e non più i soli addetti ai lavori. Nel frattempo, con il nome di Brigata Medicea si forma il primo gruppo autonomo di tifosi organizzati.
Tutto sembra procedere nel migliore dei modi, ma...verso metà del campionato, nonostante la striscia paurosa di successi, qualcosa si incrina all'interno dell'imponente organizzazione.

SPONSOR

BBC Banca
systus

Eventi Firenze c5

GLI IMPEGNI DI TUTTE LE SQUADRE DEL FIRENZE C5

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Statistiche Accessi

1163824
OggiOggi536
IeriIeri1433
Questa settimanaQuesta settimana536
Questo meseQuesto mese19054
TotaliTotali1163824

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.




Powered by Joomla!®. Designed by: hosting company dot-MX domains Valid XHTML and CSS.