Company Logo
San Vitale Candia 4:1 AF Firenze Calcio a 5
Match
17a giornata
San Vitale Candia 4 : 1
AF Firenze Calcio a 5
18-01-2013 21:30
 Elio Fialdini   27'   20'    Fabio Iocco
 Axel Francesconi   36'    
 Luca De Gubernatis   40'    
 Elio Fialdini   47'    
 Corrado Palagi   51'    

San Vitale Candia1.Bellesi 2.Corfini (C) 3.Poli 4.Ussi 5.Carso 6.Sermattei 7.Barsotti 8.Palagi 9.Francesconi 10.Fialdini 11.De Gubernatis 12.Leorin All.Bricchi
Firenze Calcio a 5 12.Giorgi Lorenzo 2.Pinzauti 3.Casale 4.Perfetti 5.Iocco Fabio 6.Ubaldini (C) 7.Monetta  8.Boddi 9.Celli 10.Giorgi Leonardo 11.Puzio  All.Caciagli
Recupero p.t. 2' - s.t.  1'
Falli p.t. 0-4 - s.t. 6-4
I filmati dei gol 20° Fabio Iocco (F); 27°,47° Fialdini (S); 40° De Gubernatis (S); 51° Palagi (S)

MARINA DI MASSA- Il San Vitale Candia si dimostra la bestia nera del Firenze: i biancorossi lasciano ai massesi sei punti in due gare e non riescono pertanto ad allungare la striscia positiva di risultati iniziata con il pareggio di Montecalvoli.
Già dal primo tempo gioco rapido e divertente nel piccolo, e freddo, campo di Marina di Massa. I padroni di casa sbagliano più spesso del Firenze che però si dimostra meno cinico di quanto non sarà la squadra di Bricchi nella ripresa. Fin dall'inizio molti i tentativi di conclusione a rete, ma non molti quelli che riescono ad impensierire i due portieri. Il primo episodio da riportare è all'11° quando Celli calcia da destra e manca il bersaglio di un soffio. Tre minuti più tardi è De Gubernatis a rendersi pericoloso accentrandosi in area da destra verso il centro dove trova Giorgi pronto a deviare in corner. Sugli sviluppi il portiere si impadronisce della sfera, la rilancia verso Perfetti che arriva appena in tempo per calciare in pallonetto di poco a lato. Su uno degli errori in fase di costruzione dei padroni di casa Perfetti, al 19°, recupera palla, si invola e poi tira guadagnando un angolo a seguito del quale si ritrova solo davanti al portiere ciccando però malamente il pallone. A segnare ci deve quindi pensare, un minuto dopo, Fabio Iocco. l'azione parte con uno dei molti rilanci di Giorgi per Monetta che fa sponda da sinistra verso destra al numero cinque biancorosso il cui tiro è potente e preciso. Il Firenze ha preso fiducia e regge bene anche in difesa. Al 23° però rischia gestendo male un fallo laterale avversario con Fialdini che spreca la ghiotta occasione dalla media distanza. Due minuti più tardi rigore per i locali decretato abbastanza generosamente per un fallo su Barsotti, ma Fialdini calcia sulla traversa. Si riparte e, dopo il tiro di Iocco respinto dal portiere, l'intervento su Boddi in area viene, tentuto conto della severità appena mostrata in occasione del penalty concesso al San Vitale, sorprendentemente considerato non falloso. Dal possibile 0-2, al 27°, ecco invece l'1-1 che nasce da una palla restituita per un corner ingiustamente non dato ai massesi e che è lo stesso Fialdini a segnare con un rasoterra dal limite destro dell'area.
Ritmi alti e spettacolo anche nella ripresa. Si parte al 4° con Perfetti che tiene palla sulla sinistra per poi calciare e costringere Bellesi alla deviazione in angolo. I cambi di fronte continuano ad essere incessanti e già al 5° De Gubernatis impegna Giorgi da sinistra: il portiere riesce a sbrogliare ma solo con l'aiuto della difesa che si rifugia in corner. Al 7°, invece, l'estremo difensore basta da solo a neutralizzare il tiro di Carso su calcio di punizione così come farà al 9° su quella calciata da Palagi, nello stesso minuto nel quale Puzio si invola verso Bellesi che gli dice di no respingendo il tiro dalla distanza. Siamo quindi giunti al 10° ed al vantaggio del San Vitale, bravo a sfrtuttare, con De Gubernatis, l'involontario assist di Ubaldini che, di fatto, lascia solissimo il numero undici avversario davanti a Giorgi. E' il momento migliore per i padroni di casa che, passati avanti, iniziano a legittimare decisamente il vantaggio. All'11° scambio Francesconi-Carso in area con Giorgi pronto a bloccare; al 12° Sermattei manca di poco lo specchio della porta con un tiro dalla destra probabilmente toccato. Il 3-1 lo sigla invece Fialdini su assist di Barsotti verso sinistra e con un rasoterra. Il gol costituisce una bella ipoteca sulla vittoria per Corfini e compagni nuovamente vicini al gol al 20°, con Barsotti neutralizzato all'ultimo momento da Giorgi, ed in gol per davvero al 21° con Palagi che sfrutta lo scivolone di Pinzauti per calciare verso la porta e segnare con l'aiuto del palo  Negli ultimi dieci minuti il forcing del Firenze produce un po' più di occasioni per gli ospiti. La prima è al 25° con il passaggio in profondità di Perfetti per Puzio il cui tiro è appena impreciso; tre minuti dopo ruoli invertiti ma neanche Pefetti riesce a superare Bellesi che si oppone di corpo. Ci prova anche Monetta, al 29°, ma Bellesi si supera non una bensì due volte riuscendo a spingere in volo sopra la traversa anche la conclusione successiva al primo corner. Ancora, al 30°, ottima triangolazione tra Puzio e Perfetti e meno ottimo tiro visto che non vale neppure l'angolo. L'occasionissima per il 4-2 arriva invece nel recupero, subito dopo l'imbucata di Carso per Francesconi e l'errore di quest'ultimo da posizione di secondo palo, con il tiro libero decretato per l'intervento dello stesso Carso su Ubaldini. Alla trasformazione ci va Perfetti ma Bellesi si dimostra più bravo e devia in angolo. Un angolo che non verrà neppure battuto, sotituito dal triplice fischio finale e dalla successiva, meritata festa per Bricchi e la sua squadra. [MG]

[Back]

SPONSOR

BBC Banca
systus

Eventi Firenze c5

GLI IMPEGNI DI TUTTE LE SQUADRE DEL FIRENZE C5

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Statistiche Accessi

1241530
OggiOggi985
IeriIeri1800
Questa settimanaQuesta settimana2785
Questo meseQuesto mese16684
TotaliTotali1241530

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.




Powered by Joomla!®. Designed by: hosting company dot-MX domains Valid XHTML and CSS.