Company Logo
AC D'Erba 4:4 Cral Ataf Firenze Calcio a 5
Match
5a giornata
AC D'Erba 4 : 4
Cral Ataf Firenze Calcio a 5
31-03-2016 21:00

AC D'Erba 12.Fravolini (C) 2.Rigacci 4.Morabito 5.Zoe 10.Mori 20.Da Silva
Cral Ataf Firenze Calcio a 5 1.Granucci (C) 4.Barbieri 5.Valanzuolo 7.Goti 8.Gennai 9.Ceccarelli 17.Fabbrizzi Tec.Goretti
Recupero p.t. 1' - s.t 2'
Falli p.t. 3-3 - s.t 7-2
Ammoniti nessuno
Espulsi nessuno
Marcatori 1°,9°,27° Mori (A); 16° Valanzuolo (F); 21° Fabbrizzi (F); 23° Rigacci (A); 44° Barbieri (F); 51° Gennai (F)

FIRENZE - Come dieci giorni prima contro il Club Sportivo, un buon Cral Ataf Firenze C5 disputa una discreta partita ma non porta a casa i tre punti a causa di troppi errori davanti alla porta avversaria. La prova di carattere offerta dalle ragazze in maglia biancoverde è stata però superba ed il punto conquistato in extremis è per questo motivo sicuramente da festeggiare.
Sicuramente l'esito finale non era facilmente pronosticabile ad inizio gara visto che, dopo meno di venti secondi, la porta difesa da Debora Granucci era già stata violata dal tiro da metà campo di Mori andato ad insaccarsi beffardamente a fil di palo. Decisamente non perfetta nell'occasione del gol la numero uno gigliata si rifà al 5° quando dice due volte di no alla stessa Mori presentatasi in perfetta solitudine in area di rigore. In questa fase le biancoverdi devono ancora registrare la difesa e soprattutto la circolazione palla troppo spesso interrotta dagli anticipi delle velocissime avversarie per fortuna non impeccabili in contropiede. Dall'altra parte del campo il primo pericolo corso dall'AC D'Erba si registra al 7° con il pallonetto da lontano di Gennai che si spenge oltre la traversa. Un minuto dopo appena fuori il diagonale dal limite destro dell'area di Valanzuolo, ma al 9° uno dei già troppi contropiede delle ragazze in maglia rossa vale il raddoppio siglato ancora da Mori che ribadisce in rete sulla miracolosa respinta del proprio tiro. In questo momento, il Cral Ataf ha il merito di non abbattersi, di capire che è necessario continuare a fare la propria partita e che, prima o poi, le occasioni giuste arriveranno. Una di queste potrebbe essere la girata dal limite di Fabbrizzi, ma il portiere avversario interviene con un impeccabile intervento di piede e rimedia in corner, mentre due minuti più tardi al 12° viene letteralmente graziata dalla stessa Fabbrizzi che manda fuori incredibilmente sul delizioso assist di Gennai. Se Lara Fabbrizzi perdona, non altrettanto fa Cinzia Valanzuolo il cui bolide da fuori sugli sviluppi di un fallo laterale battuto da Elisa Ceccarelli va ad insaccarsi all'angolo alla destra dell'estremo difensore avversario quando corre il 16° minuto. Cinque più tardi ed ecco il pareggio firmato Fabbrizzi che, dopo aver sbagliato i gol più facili, realizza quello dal massimo coefficiente di difficoltà calciando da posizione decentratissima sulla sinistra ed insaccando con l'aiuto del palo. Il primo tempo termina però ugualmente con l'AC D'Erba avanti grazie al tiro dal limite sinistro di Rigacci al termine di una lunga azione al 23°.
Nonostante questo le ragazze del Cral Ataf Firenze C5 sanno che la partita è ancora aperta e continuano ad averne coscienza anche dopo il rimpallo che innesca il contropiede solitario che Mori conclude in rete al 2° ed anche dopo la traversa colpita da Lara Fabbrizzi su punizione subito dopo, al 3° della ripresa. Le avversarie si stanno difendendo bene chiudendosi centralmente ed il gioco delle biancoverdi diventa quindi più largo, più spostato sulle corsie laterali. Al 5° potrebbe arrivare il 3-4 ma la conclusione potente in girata di Cinzia Valanzuolo dal limite sinistro sorvola la traversa. Al 13° capitan Granucci salva la baracca chiudendo in angolo l'azione solitaria di Da Silva tenendo in partita un Firenze che riuscirà finalmente ad accorciare le distanze al 19° con un preciso tiro dalla destra di Barbieri imbeccata da un assist semplicemente strepitoso di Lisa Goti. L'AC D'Erba, già caricato di molti falli cumulativi, inizia ad avere paura e ne ha tutte le ragioni. Al 22°, infatti, brividi sul tiro dalla destra di Ceccarelli che però guadagna solo un angolo, ma il forcing delle fiorentine è continuo e frutta proprio nei minuti finali i due tiri liberi che decideranno l'esito finale della partita. Per la verità il primo, al 25°, viene fischiato per carica sul portiere. Alla battuta Gennai che si fa deviare il tiro da Frovolini. La palla però non esce e, nell'andare a recuperarla, Lara Fabbrizzi subisce fallo proprio ad opera del portiere. E' ancora tiro libero e stavolta il tiro potente a mezza altezza di Gennai non dà scampo. E' 4-4 e dopo non c'è tempo che per qualche passaggio prima che l'arbitro decreti la fine di una partita emozionante, combattuta, a tratti ruvida, ma sicuramente, indiscutibilmente ed assolutamente bella. [MG]

[Back]

SPONSOR

BBC Banca
systus

Eventi Firenze c5

GLI IMPEGNI DI TUTTE LE SQUADRE DEL FIRENZE C5

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Statistiche Accessi

1246972
OggiOggi1491
IeriIeri1755
Questa settimanaQuesta settimana8227
Questo meseQuesto mese22126
TotaliTotali1246972

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.




Powered by Joomla!®. Designed by: hosting company dot-MX domains Valid XHTML and CSS.