Midland Global Sports vs Firenze C5 C1M

vs

Risultati

squadra1st Half2nd HalfGoalsEsito
Midland Global Sports134Loss
Firenze C5 C1M246Win

Riepilogo

Missione compiuta per il Firenze C5 che vince partita e girone di Coppa e si qualifica per i quarti di finale in programma il 19 dicembre, in gara unica, contro l’avversario che uscirà dal sorteggio di mercoledì 30. Gara strana quella del Palaborsieri, a tratti giocata a ritmi alti, a tratti a ritmi bassi, in certi momenti amministrata da un Firenze in pieno controllo, in altri riaperta dalla Midland e dal dinamismo dei suoi giovani calciatori. Nella prima frazione di gioco a partire meglio sono i padroni di casa che, al pari degli ospiti, pressano e trovano subito il vantaggio con il tap-in di Belkhairi sulla corta respinta di Chiari. Al Firenze basta però lo stesso per pervenire al pareggio con il tiro sotto la traversa in caduta di Guerrini da posizione leggermente decentrata sulla destra. Dopo l’1-1 è l’equilibrio a caratterizzare ciò che accade in campo: nel possesso palla, nell’atteggiamento difensivo, nelle conclusioni in porta e addirittura nel numero di falli commessi. Poi, poco dopo il time out chiamato dalla panchina della Midland, l’ingresso in campo di Cardillo permette al Firenze di impostare il gioco sul pivot per sfruttare la velocità dei laterali. Le occasioni da rete nella parte finale di tempo sono quasi tutte di marca biancorossa e non è quindi un caso che arrivi, proprio allo scadere, il vantaggio con Dondoli dalla distanza, rasoterra. Si va quindi alla ripresa che vede, dopo cinque minuti, il nuovo gol del Firenze con la bomba di Guerrini da destra su sponda di Madonia. Poco più tardi uno dei momenti di tentennamento difensivo degli ospiti permette sia il gol di Barbato dopo la triangolazione con il talentuoso Mitrado e poi, nemmeno trenta secondi dopo la ripresa del gioco, la nitida occasione per il pareggio capitata sui piedi dell’ex Benfatto che però spreca. Scampato il pericolo il Firenze riallunga con uno dei suoi uomini più in forma, Ignazio Lamacchia, che ruba palla, si invola sulla destra e calcia con potenza superando Galli, subentrato nella ripresa a Cerezuela. Al 16°, tre minuti dopo il 4-2, va in rete Piccirilli con un tocco sotto su assist dalla destra di Alaia. La partita rimane con lo stesso punteggio, 2-5, per una decina di minuti passati i quali arrivano in sequenza le due reti di Belkhairi e Cassone che, di fatto, riaprono il discorso partita anche se, a questo punto, non certo quello qualificazione. Manca infatti un solo minuto di recupero con una sola rete da recuperare ma le velleità dei ragazzi di Ballocci vengono fermate dalla rete che Madonia sigla nell’extra time sulla respinta del tiro di Righini. E’ 6-4, il punteggio finale di una partita particolare nella quale i due allenatori hanno fatto girare molto i calciatori a disposizione. Nel Firenze ha fatto particolarmente piacere vedere tra i pali prima Chiari e poi, al proprio esordio in gara ufficiale, il peruviano Limassca, autori entrambi di prestazioni assolutamente soddisfacenti.

Marcatori: 3′,57′ Belkhairi (M); 6′,35′ Guerrini (F); 30′ Dondoli (F); 39′ Barbato (M); 43′ Lamacchia (F); 46′ PIccirilli (F); 60′ Cassone (M) Ammoniti: 36′ Righini (F) Espulsi: nessuno Falli: p.t. 4-2 s.t. 4-3 Recupero: p.t. 1′ s.t. 1′ Arbitri: Dragone (Firenze) e Sarli (Pisa)

Diretta Facebook – primo tempo secondo tempo

Luogo

PalaIsolotto
Via dei Bassi, Legnaia, Quartiere 4, Firenze, Città metropolitana di Firenze, Toscana, 50142, Italia