Il Firenze perde con la Lastrigiana, ma non demerita

Osservato il secondo ed ultimo turno di riposo è iniziata questo sabato, per il Firenze C5, l’ultima fase della stagione con nove partite da affrontare alla ricerca di quei punti che sono mancati per un intero girone e che non sono arrivati neppure nell’ennesimo derby di questo campionato. Non male però la prova dei biancorossi diretti in panchina da Samuele Lastrucci.

vs

Risultati

squadra1st Half2nd HalfGoalsEsito
Firenze C5 B M123Loss
Lastrigiana246Win

Il Firenze C5 rialza la testa, disputa una buona partita contro la Lastrigiana ma esce nuovamente sconfitto dall’ennesimo derby stagionale. Tante però le note positive di questo 3-6 a cominciare dal fatto che i gigliati sono stati in grado di recuperare, a cavallo tra primo e secondo tempo, il doppio svantaggio maturato durante la prima frazione grazie alle prime delle due reti di Pelagatti e Votano dando così prova di carattere. Un carattere che si è visto anche nel finale quando, nonostante il fatto che la Lastrigiana fosse scappata a più quattro, ha portato non solo al terzo gol di Dini, ma anche ad un possibile quarto gol negli istanti finali con il tiro di Alaia terminato poco fuori. Analizzando la partita, però, l’equilibrio nel punteggio durato per tre quarti di gara, non c’è stato nel possesso palla decisamente a favore degli ospiti. Ospiti che hanno esibito un discreto possesso palla, ma commesso anche qualche errore. Si spiega così il punteggio di 1-2 alla fine del primo tempo ma anche il prosieguo di partita sia prima che dopo il pareggio di Moreschini al 4° della ripresa. La Lastrigiana la partita l’ha vinta quindi tra il 9* ed il 10° del secondo tempo quando il rigore di Della Marca ed il tiro dalla distanza di Fabbri portano i ragazzi di Coccia sopra di tre, non senza qualche recriminazione in entrambe le azioni da parte dei padroni di casa. I dieci minuti finali vedono quindi un Firenze più arrembante, ma non ancora sufficientemente aggressivo nel pressing, arma che forse avrebbe potuto sortire effetti maggiori se fosse stata utilizzata di più. In ogni caso, la sensazione al triplice fischio è quello di una squadra più serena, con già qualche buona notizia anche dai nuovi innesti vista la discreta prova di Madonia. Ora il testa coda con il Damiani & Gatti di mercoledì, ma l’attenzione settimanale sarà anche per la trasferta di Corinaldo, partita nella quale passano gran parte delle possibilità salvezza dei biancorossi. Forza ragazzi e forza Samuele Lastrucci, chiamato a svolgere un lavoro proibitivo ma non impossibile!

Rivedi la partita su Facebook: primo temposecondo tempo.

Arbitri: Mello (Roma 1) e Amicucci (Avezzano) – cronometrista Lupori (Prato)

Falli: primo tempo Firenze 3 Lastrigiana 4 – secondo tempo Firenze 3 Lastrigiana 5 Marcatori: 15’12”,23’58” Pelagatti (L)  17’43”,35’29” Votano (L) 18’53”,39’34” Dini (F) 23’19” Moreschini (F) 28’52” Della Marca (L) 29’39” Fabbri (L)  Ammoniti: 15’42” Iacoponi (L) 16’29” Casamenti (F) 24’12” Alaia (F) 25’29” Montorzi (L)

Luogo

Palafilarete
// position we will use later var lat = 43.76514339999999; var lon = 11.215654599999993; // initialize map map = L.map('sp_openstreetmaps_container', { zoomControl:false }).setView([lat, lon], 15); // set map tiles source L.tileLayer('https://tile.openstreetmap.org/{z}/{x}/{y}.png', { attribution: 'Map data © OpenStreetMap contributors', maxZoom: 18, }).addTo(map); // add marker to the map marker = L.marker([lat, lon]).addTo(map); map.dragging.disable(); map.touchZoom.disable(); map.doubleClickZoom.disable(); map.scrollWheelZoom.disable();
Via del Filarete, 5, 50143 Firenze FI, Italia