Pesante sconfitta interna con il Chiesanuova ma è comunque sesto posto

Ultima di campionato deludente per il Firenze C5 che porta a casa sì il sesto posto ma lo fa subendo una pesante sconfitta, per 1-8, da parte del Chiesanuova. Indubbiamente Amato e compagni sono arrivati al Palafilarete con ben altre motivazioni rispetto ai biancorossi di casa, ma il passivo è troppo pesante e stona con un resto di stagione nel quale i gigliati hanno comunque ben figurato pressochè ovunque. Peccato quindi per la goleada interna subita nell’ultima giornata e che fa il paio con quella rifilataci dal Torrita alla prima di campionato.

vs

Risultati

squadra1st Half2nd HalfGoalsEsito
Firenze C5 C1M101Loss
Deportivo Chiesanuova448Win

Chiusura di campionato decisamente sottotono per il Firenze C5 che viene travolto in casa da un Deportivo Chiesanuova evidentemente più motivato di Alaia e compagni, apparsi solo a tratti sufficientemente grintosi ed in partita. Una sconfitta, almeno ai fini della classifica, indolore per il Firenze, che mantiene il sesto posto per la contemporanea sconfitta dell’Alberino e per lo scontro diretto vinto sulle Crete, e vittoria di fatto inutile anche per gli ospiti che non migliorano la tredicesima posizione proprio per la vittoria della Poggibonsese a Siena ma anche per il pareggio della 10, loro prossimo avversario nel playout del 5 maggio, in casa della Verag. Per quanto riguarda la partita dobbiamo registrare un Firenze che parte bene in pressione ma che non porta particolari problemi alla porta di Palazzini. Per Edilson Huayhua i grattacapi iniziano invece molto presto dato che il gol dello 0-1 arriva già al 6° con Amato che realizza da destra con un rasoterra. La gara, disputata a ritmi bassi, vede due squadre che commettono diversi errori. All’11° il Firenze potrebbe approfittare ma Dini calcia fuori a portiere saltato. Alaia al 14° manda di poco al lato del palo, ma è Guerrini al 16° a portare il punteggio sull’1-1. Micidiale il contropiede, ma micidiali anche il tiro da fuori dell’ex di serata Mencattini che riporta, pochi secondi dopo, il Chiesanuova in vantaggio. E’ l’inizio della fine per i ragazzi di un non certo felice Checcucci. In sei minuti ecco infatti le reti di Rondan al 20° con un rasoterra dal limite e di Villegas al 26° al termine di una ripartenza. Il primo tempo, di fatto senza storia e con pochi tiri verso la porta ospite, termina così. Di storia ce n’è forse di più nella ripresa, ma quando però è già tutto compromesso per i biancorossi di casa. Del 3° minuto, con la punizione-bomba di Marra, e del 5°, con Rondan in girata dal limite, le reti che mandano a più cinque gli ospiti. Qui il Firenze prova a scuotersi ma c’è da fare i conti, per fortuna in una partita che non conta niente, anche con la sfortuna. A scuotersi sono infatti anche i legni della porta ben difesa da Palazzini: all’11° è palo di Piccirilli, al 13° è traversa di Alaia. I gigliati sembrano poter, se non rientrare in partita, limitare i danni e notevole è lo spezzone di gara giocato dal giovanissimo Leandro Biagiotti. Il gol però non arriva e sono, invece, gli avversari a segnarne altri due: al 28° con Amato in contropiede e nonostante l’uscita di Gramigna (in porta nella ripresa) ed al 29° con il rimpallo messo in porta dall’appena entrato Allighieri. Il risultato non si muoverà più a differenza, ma questa non è più una notizia, dei pali della porta del Chiesanuova. In due minuti ne registriamo infatti altri tre: al 30° quello centrato da Piccirilli da dentro l’area e, ad inizio 32°, sia dallo stesso Piccirilli che da Schiavella, esordiente assoluto in C1, che per poco non si toglie lo sfizio della rete all’esordio. Il campionato termina così con un Firenze capace di fare tanti punti in casa quanti in trasferta, con la consapevolezza di aver, considerando anche le final four raggiunte in Coppa, finito la stagione in maniera più che dignitosa ma raccogliendo qualcosa in meno del proprio valore assoluto. Al netto certo dei tanti infortuni e delle troppe espulsioni patite da settembre ad aprile…

Marcatori: 6′,58′ Amato (D); 16′ Guerrini (F); 16′ Mencattini (F); 20′,35′ Rondan (D); 26′ Villegas (D); 33′ Marra (D); 59′ Allighieri (D) Ammoniti: nessuno Espulsi: nessuno Falli: p.t. 4-1 s.t. 3-2 Recupero: p.t. 1′ s.t. 2′ Arbitri: Rudaj (Pistola) e Alaimo (Pisa)

 

Luogo

Palafilarete
// position we will use later var lat = 43.76514339999999; var lon = 11.215654599999993; // initialize map map = L.map('sp_openstreetmaps_container', { zoomControl:false }).setView([lat, lon], 15); // set map tiles source L.tileLayer('https://tile.openstreetmap.org/{z}/{x}/{y}.png', { attribution: 'Map data © OpenStreetMap contributors', maxZoom: 18, }).addTo(map); // add marker to the map marker = L.marker([lat, lon]).addTo(map); map.dragging.disable(); map.touchZoom.disable(); map.doubleClickZoom.disable(); map.scrollWheelZoom.disable();
Via del Filarete, 5, 50143 Firenze FI, Italia